Storia del Pai Gow

Pai Gow significa letteralmente “fai nove” e da ciò si può dedurre facilmente la sua origine cinese. Questo gioco, divenuto ormai molto popolare nei casinò online, ha avuto il suo periodo d’oro grazie al lancio ottenuto nei casinò reali degli Stati Uniti.

Sebbene attualmente il termine cinese “Pai Gow” non c’entri granché con il gioco, inizialmente era dovuto all’unione tra due diversi giochi che includevano le carte e le tessere del domino.

Il Pai Gow infatti è un gioco antico ma con origini che si perdono nella storia, come infatti viene confermato dagli storici che ritengono come tale gioco sia in realtà una variante più moderna dei giochi Yu-P’u e Yeh-Tza, per i quali venivano utilizzati dadi e carte. Tutti questi giochi, incluso il domino e il Pai Gow, risalgono a più di mille anni a.C. perciò si può ben capire quante varianti abbiano conosciuto i giochi originali e come le ultime varianti possano portare dei nomi fuorvianti.

Oggi il Pai Gow si può considerare come una vera e propria variante del Poker, una specie di Telesina da proporre anche nelle partite casalinghe amatoriali. Nei casinò online, il Pai Gow è un gioco che consente di divertirsi per parecchio tempo e in cui si matura un sentimento di sfida contro il banco. L’obiettivo del gioco, infatti, così come illustriamo nell’articolo specifico sulle sue regole, è battere il banco sia con la mano “alta” che con la mano “bassa”.